Otranto

otranto

Otranto si trova a sud del mare Adriatico ed è la città più ad oriente di tutta l’Italia.
La città di Otranto conserva in sé un notevole fascino dato dal suo centro storico, fatto di edifici tipici mediterranei e fortificazioni che si sono accumulate nel tempo, e dallo splendido mare su cui si sporge.

Il centro storico di Otranto, città che nei secoli ha subito devastazioni e conquiste per la sua particolare e ambita posizione strategica nel mediterraneo, è bello e molto apprezzato con le sue costruzioni nel tipico stile mediterraneo fatto di case dipinte a calce e colori freschi e circondato dalla cinta muraria di fortificazioni e dal Castello aragonese che si affaccia sul porto naturale.

Oltre al castello altri edifici da visitare nel centro storico otrantino, percorrendone i vicoletti stretti e graziati dalla luce che riverbera sugli elaborati balconi ed archi nello stile barocco leccese, sono la sua Cattedrale romanica coi suoi spaventose e suggestive vetrate con dentro i teschi dei famosi martiri cristiani di Otranto – sterminati dai Turchi nella devastante invasione del 1480 – e col suo mosaico del 1166 ricco di allusioni e illustrazioni riprese dalle sacre scritture.

La costa otrantina ha un litorale con molte torri di avvistamento – costruite per difendersi dagli attacchi dei turchi ottomani -, insenature, scogliere, macchia mediterranea e spiagge da cui è possibile godere di un mare cristallino.

Lungo la costa di Otranto ci sono alcune interessanti grotte carsiche, spettacolari grotte create dalla erosione del mare nel tempo, alcune delle quali in antichità sono state abitate come dimostrano gli oggetti e i dipinti rupestri rinvenuti; le più note grotte vicino Otranto sono: la Grotta dei Cervi, la Grotta Romanelli, la Grotta Zinzulusa e la Grotta della Poesia.

A nord di Otranto ci sono i Laghi Alimini e la Baia dei Turchi, posti selvaggi e naturalisticamente molto interessanti, ricchi di piante e animali spettacolari, tra tutti ricordiamo gli uccelli migranti che vi sostano in alcuni periodi.

Molto apprezzati sono i prodotti tipici legati alla enogastronomia otrantina e salentina che si rifà ai tradizionali sapori dei prodotti della terra e della pesca, una cucina semplice ma di grande gusto che si può conoscere e apprezzare nelle trattorie e nei ristoranti del posto.

I prodotti tipici – tra tutti gli ottimi vini e l’olio extravergine di oliva, oltre ai manufatti artigianali locali – sono offerti anche dai molti negozietti del centro storico.

Ad Otranto si tengono varie manifestazioni culturali e folcloristiche, una tra le più frequentate in inverno è l’ Alba dei Popoli (il programma, coi vari appuntamenti culturali e mondani, è pubblicato sul sito del Comune di Otranto: www.comune.otranto.le.it).
La rassega inizia prima della festa dell’Immacolata e finisce con l’Epifania attirando molti visitatori e turisti che approfittano del periodo delle feste di Natale e Capodanno (qui, nella terra più ad est della penisola italiana, spunta il primo sole del nuovo anno che investe il Paese) per vedere Otranto ed il Salento. Il territorio, infatti, sta sempre meglio organizzando la sua ricettività anche fuori dal periodo estivo.

Di seguito il link ad alcuni Appartamenti ad Otranto in Via Catona, 73028 Otranto (LE) – tel 0836 195 0204

Immagine da Flickr con licenza Creative Commons concessa da fabiofotografie